L’audace

Chiudi quelle vocali, che fa corrente!! Lei era il piatto preferito dalle zanzare. Venivano da molto lontano per assaggiarla tanto era rinomata, ma dato che non sapeva distinguere una zanzara dall’altra, nè tantomeno per provenienza, lei questo non lo sapeva, e credeva invece di essere il corrispettivo umanoide forsereale fianchi e ossa di Paperino, una vita perseguitata dalla stessa voracissima … Continua a leggere

La mossa del cannibale: pedone mangia pedone

La comprensione non è altro che un insieme di fraintendimenti. Il mal di scapole di quando mi alzo dal letto senza lenzuola di questo areato monolocale. Tre-sette minuti di raccoglimento, mi gratto la coscia destra e poi la testa, trallallà. Successione imprevedibile, inimmaginabile, meravigliosa di eventi che determineranno l’esito della mattinata. Controllo orario… 2 pomeridiame. stiamo facendo progressi, ottimo. Cucina: … Continua a leggere