RivoltosI

Whaoooaaaaaaaaaooooooooaa Oste? Vorrei un caffè macchiato caldo, sono fradicio di sudore e pioggia e sono pure stanco. Il sole non scladerà le nostre viscere vuote. E solo lentamente cicatrizzerà i nostri sfregi. Lo fisseremo e ci farà lacrimare gli occhi. E dato che in qualche città, il sole, è sempre tra le palle, ci porterà in superfice tanti tanti ricordi.

mai e poi mai

                                                                                      Qualche mese addietro, nell’ordine della decina, aveva letto nel supplemento domenicale del quotidiano che più riteneva attendibile e che ormai, per questa ragione, leggeva con impeccabile consuetudine da anni, e che all’epoca (ribadisco, si parla di qualche decina di mesi fa) trattava di salute e malattie, che la timidezza è determinata dal un certo frammentucolo di genoma umano, quasi … Continua a leggere